Trattamento delle verruche plantari

Le verruche sono causate da un’infezione virale, sostenuta da uno degli oltre settanta papilloma virus che interessano l’uomo. La trasmissione è interumana e avviene prevalentemente in luoghi molto frequentati, come docce e saune di palestre e piscine. In queste sedi il clima caldo umido favorisce la sopravvivenza del virus che, beneficiando della macerazione cutanea indotta dall’acqua, può attecchire con una certa facilità.
Importantissima è la diagnosi differenziali con le callosità. La caratteristica principale delle verruche plantari è la presenza di capillari trombizzati al centro della lesione, oltre che risiedere o meno in aree ad alto attrito, assenza di dermatoglifi ed eventuale presenza di molteplici lesioni satelliti di grandezza variabile.
Le verruche plantari vengono classificate come endofitiche, poiché si sviluppano verso l’interno. Questa articolarità le rende estremamente dolorose e difficili da trattare.
L’approccio podologico consiste nell’eliminazione della verruca attraverso applicazione di acidi, crioterapia e laser.